Monopoli, Piccinni: “Sarà il derby della mia vita. Dopo la gara dovremmo incontrarci tutti al pub”

Il capitano del Monopoli parla del derby che per lui vale doppio

16 Dicembre 2021

Redazione - Autore

Marco Piccinni, centrocampista e capitano del Monopoli, parla in vista del derby contro la sua ex squadra, la Fidelis Andria: “Partiamo innanzitutto dalla mia condizione fisica. Sono in una buona forma, sicuramente migliore rispetto a quella delle scorse settimane. Ho dovuto fare dei sacrifici per poter tornare in buona condizione, questa settimana sto bene“.

Monopoli, Piccinni incontra la sua ex squadra

Buone notizie quindi per Colombo, l’allenatore potrà contare sulla presenza del suo play maker. Piccini fa un cenno alla partita di domenica ricordando il suo passato: “Domenica sarà una partita speciale, da affrontare però come tutte le altre. Sarebbe troppo facile fare le solite frasi fatte, parlando solo della mia squadra attuale, ma voglio ricordare anche i bei momenti passati ad Andria. La società biancoazzurra infatti, mi ha preso ragazzino e mi ha lasciato uomo, padre di due figlie. E’ stato un pezzo importante per la mia vita, così come lo è ora la fase di crescita che sto attraversando a Monopoli. Io e la mia famiglia stiamo crescendo insieme serenamente. Posso quindi definire questa partita come un derby della mia vita.”

Serie C, tifosi

Il confronto tra le due squadre

La conferenza prosegue con aspettative e desideri riguardo questo derby: “Conosco entrambe le tifoserie e le rispetto entrambe. Il mio desiderio è quello di poter essere nemici solo in campo, e dopo la partita incontrarsi al pub tutti insieme, tifosi e giocatori se possibile. Forse è ancora presto per parlare di ciò, ma un giorno potrà succedere.”

Per quanto riguarda la posizione in classifica chiarisce: “Abbiamo iniziato il campionato in silenzio, ora abbiamo capito che possiamo alzare l’asticella e ambire ai play-off. La strada è ancora lunga, per ora dobbiamo pensare a chiudere in bellezza il girone d’andata.”

Riguardo i punti di forza della squadra, Piccinni non ha dubbi: “Singolarmente gli avversari hanno giocatori importanti, in più di loro abbiamo sicuramente un gruppo formato da più tempo. Dovremo puntare su questo”.