Napoli e le uscite in Lega Pro: tra cessioni e prestiti. Chi potrà essere protagonista

I calciatori passati dal Napoli alla Serie C e le loro esperienze

8 Settembre 2022

Redazione - Autore

Le squadre di Serie C godono di ottimi rapporti con le società di categorie maggiori. Questo perché il campionato di Lega Pro è da sempre considerato il territorio perfetto per crescere e maturare come calciatori. Anche il Napoli ha collaborato strettamente con alcuni di questi club, vendendo o cedendo in prestito alcuni giocatori di proprietà. Da Franco Ferrari a Luca Palmiero, fino ai prestiti di Eugenio D’Ursi, Filippo Costa, Lorenzo Sgarbi e Francesco Mezzoni: tutte le trattative del Napoli in questo calciomercato estivo.

ferrari pescara
Franco Ferrari

Napoli, Ferrari e Palmiero ceduti in Lega Pro a Vicenza e Pescara

Il Napoli, dopo tanti prestiti, ha deciso di cedere a titolo definitivo sia Ferrari che Palmiero. L’italo-argentino Franco Ferrari viene da una buona stagione al Pescara. In 41 presenze registrate fra tutte le competizioni, l’attaccante ha accumulato 17 gol e 6 assist, diventando un punto di riferimento per i biancazzurri. Dopo l’esperienza a Genoa, anche questa segnata da diversi prestiti, Ferrari è arrivato a Napoli nel 2019 e poi subito girato temporaneamente al Bari. Livorno e Como le altre due società ad accoglierlo, prima che il Napoli decidesse di cederlo definitivamente al Vicenza. L’attaccante è stato uno dei primi e più importanti colpi della società.

palmiero

Luca Palmiero

Luca Palmiero è invece un vero napoletano. Nato e cresciuto in Campania, il suo passaggio al settore giovanile del Napoli era quasi scontato. Da oltre 10 anni il club possiede il cartellino del centrocampista, ma anche lui è stato ceduto in prestito fin da subito. La sua prima esperienza “tra i grandi” è stata alla Paganese, passando poi per Cosenza (due volte), Chievo e Pescara nella stagione 2019/2020. Proprio a Pescara farà ritorno, ma questa volta a titolo definitivo.

D'Ursi Foggia
Eugenio D’Ursi – Credit: Calcio Foggia 1920

I prestiti: D’Ursi, Costa, Sgarbi e Mezzoni

Il Napoli ha fatto anche altri tipi di affari con le società della Lega Pro, mandando in prestito altri dei suoi giocatori. Con il Foggia ha chiuso ben due trattative: la cessione a titolo temporaneo di Eugenio D’Ursi e Filippo Costa. D’Ursi ha passato l’ultima stagione a Pescara, sempre in prestito, registrando 6 gol e 6 assist in 40 presenze. Il Foggia di Boscaglia si così aggiudicato l’ala sinistra fino al 30 giugno 2023, quando rientrerà al Napoli. Il club azzurro detiene il suo cartellino dal 2019 e, prima di Pescara, ha passato anche una stagione al Bari. Anche Filippo Costa, terzino classe 1995, è al Napoli dal 2019 dopo gli anni tra Chievo e Spal. Bari, Virtus Entella e Parma le sue esperienze prima del nuovo prestito a Foggia.

Mezzoni

Francesco Mezzoni

Il classe 2000 Francesco Mezzoni, invece, è passato all’Ancona. Il terzino destro è unito al Napoli sin dalla’Under 19. Da qui, anche per lui si sono aperti numerosi prestiti: Carrarese, Pontedera e FeralpiSalò ancora da giovanissimo. Poi sono arrivate le esperienze a Pro Vercelli e Pistoiese, che hanno aperto la strada alla nuova sfida con l’Ancona. Lorenzo Sgarbi, classe 2001, affronterà la sua seconda stagione in Lega Pro dopo Legnago, passando in prestito al Renate. Arrivato a Napoli temporaneamente dal Sudtirol, Sgarbi è rimasto poi in azzurro e ora è pronto per una nuova sfida in Serie C.