Home » Novara, la salvezza porta la firma dei due acquisti di gennaio Ongaro e Bentivegna

Novara, la salvezza porta la firma dei due acquisti di gennaio Ongaro e Bentivegna

Credits: Novara FC

In casa Novara è arrivata la permanenza in Serie C in seguito al doppio confronto playout contro il Fiorenzuola. Rossoneri battuti sia all’andata che al ritorno, e piemontesi dunque ancora tra i professionisti per la terza stagione consecutiva. Una salvezza, quella ottenuta da parte della formazione di Gattuso, che porta la firma soprattutto di Ongaro e Bentivegna. Arrivati entrambi nel mercato invernale, i due attaccanti sono andati in gol nella doppia sfida, risultando quindi tra gli acquisti più azzeccati da parte del dg Lo Monaco.

aaa

Kerrigan, Minelli, Schirò, Lancini, Ongaro e Bentivegna. Questi solo alcuni degli acquisti portati a termine dal Novara nel corso del calciomercato invernale. Il direttore generale Pietro Lo Monaco ci ha visto lungo, soprattutto in riferimento alle operazioni in entrata riguardanti Bentivegna e Ongaro. Sia il classe ’96 che l’attaccante canadese, infatti, hanno lasciato il segno nei playout risultando di fatto decisivi nella salvezza dei piemontesi. I sigilli da parte di entrambi sono arrivati sia all’andata al Pavesi nella vittoria per 3-1, sia al ritorno al Silvio Piola nel successo per 2-0.

Credit – Novara

Accursio Bentivegna ha chiuso a quota 5 gol la sua annata a Novara, con i due segnati al Fiorenzuola arrivati dopo quelli siglati a Legnago, Lumezzane e Mantova in regular season. Per Easton Ongaro, invece, sono state 3 le reti in Piemonte, nonché le prime 3 in assoluto in Italia. Sbloccatosi a Trieste nella penultima giornata di campionato, il classe ’98 ha quindi siglato gli altri 2 gol in occasione del doppio incrocio playout. Ongaro è stato acquistato a gennaio dai canadesi del Pacific, legandosi al Novara con un contratto fino al 2025. Discorso diverso per Bentivegna, arrivato in prestito dalla Juve Stabia e quindi prossimo al rientro in gialloblù.