Taranto-Cerignola rinviata: decisi stadio e giorno in cui si giocherà

Il match è stato rinviato a causa dell'inagibilità dell'impianto sportivo Iacovone

capuano taranto
29 Settembre 2023

Redazione - Autore

Alla luce dei fatti accaduti in occasione di Taranto Foggia, lo stadio Erasmo Iacovone è ancora inagibile. Per questo motivo, la squadra di casa, così come il Brindisi, non ha più potuto disputare una partita davanti ai propri tifosi. Nonostante ciò, la rosa allenata da Ezio Capuano si è resa protagonista di un buon inizio di stagione con 7 punti messi a referto in 4 partite. In programma per la sesta giornata di Serie C, c’è la sfida casalinga contro l’Audace Cerignola. Considerata la distanza in classifica di un solo punto e il calcio proposto dalle due squadre, si tratta di un match interessante e dall’esito non scontato. Nonostante fosse inizialmente in programma per la giornata di domenica, la Lega Pro ha deciso di posticiparlo a lunedì 2 ottobre vista la concomitanza con la partita della Virtus Francavilla. Infatti, Taranto-Audace Cerignola avrà luogo proprio al Giovanni Paolo II di Francavilla.

Il comunicato della Lega Pro su Taranto Audace Cerignola

Di seguito il comunicato della Lega Pro sulla vicenda. “Considerato che la società Taranto F.C. 1927 S.r.l. ha presentato tutta la documentazione necessaria atta a dimostrare la disponibilità dello Stadio “Giovanni Paolo II”, di Francavilla Fontana (BR) per la gara in oggetto; lo Stadio “Giovanni Paolo II”, di Francavilla Fontana (BR) rispetta i criteri infrastrutturali fissati dal Manuale delle Licenze Nazionali per le società di Lega Pro; accoglie la richiesta e, anche in ottemperanza alle condizioni di utilizzo dell’impianto, dispone che la gara del Campionato Serie C NOW Taranto-Audace Cerignola, in programma domenica 01 ottobre 2023, sia posticipata a lunedì 02 ottobre 2023 alle ore 15.00 e si disputi presso lo Stadio “Giovanni Paolo II”, di Francavilla Fontana (BR), in assenza di spettatori”.

La lettera del Taranto ai propri tifosi

Di seguito la lettera scritta dalla società ai propri tifosi in merito alla rinnovata impossibilità di assistere al match di persona.

“Cari tifosi,
Ci scusiamo per il disagio arrecato a voi nell’aver dovuto necessariamente programmare la partita Taranto-Cerignola lontano dalla nostra casa per scongiurare, oltre ai danni subiti, anche la beffa di eventuali penalizzazioni.

Ci rammarica non potervi ospitare, ancora una volta, in quella che è la casa di tutti noi, ma siamo speranzosi di riabbracciarvi e rivedervi su quei gradoni nel prossimo match casalingo.

Ci sta a cuore, inoltre, rassicurare tutti coloro i quali hanno sottoscritto l’abbonamento, che le nove partite casalinghe saranno ad ogni modo assicurate ai sottoscrittori, rientrando nelle prime 10 gare del girone di andata“