Turris, accordo con Canzi: sarà lui il nuovo allenatore

L'ex Olbia sarà il successore di Caneo

Canzi Olbia
20 Maggio 2022

Redazione - Autore

La Turris programma la nuova stagione e dopo essere arrivata all’ottavo posto, punta ad un nuovo campionato importante per confermarsi nel girone C. La squadra campana ha deciso di puntare in panchina su Max Canzi. L’allenatore ha detto addio all’Olbia da qualche giorno e ha già trovato l’accordo con la squadra di Torre del Greco. L’ufficialità dovrebbe arrivare all’inizio della prossima settimana. Sarà dunque addio con Bruno Caneo, in lista per la panchina della Juve Stabia.

Turris Serie C Santaniello
SS Turris Calcio Srl

Alla scoperta di Canzi

La Turris nel corso della stagione ha messo in mostra un calcio veloce e di qualità, soprattutto nella prima parte del campionato. La società ha le idee chiare e vuole continuare il progetto tecnico iniziato con Caneo. Canzi con l’Olbia ha fatto sognare la città, portando i sardi ai playoff seguendo i suoi dettami tecnici ben precisi. Modulo “Ancelottiano” ad albero di Natale alternato ad un 3-4-1-2, molto simile a quanto si è visto a Torre del Greco nel corso dell’anno.

Il ruolo del trequartista è molto importante e lo utilizza per legare il gioco con una punta di movimento ed un’altra più d’area di rigore. Le sue idee sono di un calcio offensivo, ma anche concreto. L’Olbia ha assimilato i suoi concetti con il tempo ed infatti è migliorata nella seconda parte di stagione, terminando il campionato con addirittura nove risultati utili consecutivi.