Dalla Primavera dell’Inter al Taranto, la carriera di Valietti

La carriera del classe 99.

7 Febbraio 2024

Alessia Albani - Autore

Tra i nuovi arrivi in casa Taranto durante il mercato di gennaio spicca il nome di Federico Valietti. L’esterno classe 1999 è riuscito a ritagliarsi subito un ruolo importante nella squadra di Capuano. Infatti, l’allenatore campano nelle ultime tre partite lo ha schierato sempre titolare come esterno di destra nel suo 3-4-3. Andiamo a scoprire la sua storia.

credit: Taranto FC

Carriera di Valietti

Federico Valietti, classe ’99, è cresciuto nelle giovanili dell’Inter. Prima in Primavera U17 e poi in Primavera U19. Qui si è allenato con i coetanei Andrea Pinamonti e Nicolò Zaniolo e ha partecipato anche alla prestigiosa UEFA Youth League. Ma non solo. Sì, perchè il 9 luglio 2017 ha anche debuttato con la prima squadra in un’amichevole contro il WSG Wattens. Dopo 38 presenze, nel 2018 si trasferisce al Genoa insieme al portiere Ionut Radu. Il club rossoblù decide di fargli fare esperienza altrove. Inizialmente doveva recarsi all’Avellino di Marcolini, ma il trasferimento è saltato a causa dell’esclusione del club irpino dal campionato di Serie B con conseguente ripartenza dalla Serie D. Perciò, il Genoa decide di mandarlo a Crotone, retrocessa in Serie B. Successivamente vestirà le maglie di Virtus Entella e Carrarese. Con la maglia dei giallazzurri Valietti mette a segno solamente alcune presenze prima dell’interruzione del campionato a causa della pandemia, poi scende in campo per due volte nelle sfide playoff. La scorsa stagione ha indossato la maglia del Vicenza con cui è stato un grande protagonista tanto da vincere la Coppa Italia Serie C nello stesso anno. Ora però per Valietti è iniziata una nuova avventura. Infatti, dopo una prima parte di campionato con il Vicenza si è trasferito al Taranto durante il mercato di gennaio. Un rinforzo importante per la squadra di Capuano. A due giorni dall’arrivo ha esordito subito contro il Messina e da quel momento è diventato un perno della formazione rossoblù.

capuano taranto
Credit: Taranto FC

Le prime dichiarazioni

Ai microfoni di Antenna Sud, Valietti ha commentato i suoi primissimi giorni a Taranto e in particolare la gara vinta contro il Monterosi: ”E’ arrivata una vittoria sporca. All’inizio, vedendo la classifica, pensi di ottenerla con facilità ma in questi campionati questo non succede mai. Alla fine abbiamo fatto valere la nostra voglia di andarla a vincere fino all’ultimo secondo. Siamo riusciti a sbloccare subito la partita, sembrava essere in discesa ma dopo il gol del pareggio loro si sono messi dietro ed era anche difficile trovare spazi. Era la partita che ci aspettavamo, loro erano chiusi e dopo il pareggio le cose sono peggiorate“. La vittoria per la squadra di Capuano era importante e infatti Valietti commenta: “Pensato di non farcela? No, noi ci crediamo sempre fino alla fine. L’allenatore ci continuava a dire di crederci perché prima o poi qualcosa sarebbe accaduto. E’ un risultato importante, la prestazione è arrivata anche nelle ultime tre partite ma non siamo riusciti a portare a casa il risultato che meritavamo. Anche contro il Benevento abbiamo avuto un’occasione all’ultimo secondo, questa per noi può essere un’iniezione di fiducia importante“. Il giocatore ha un messaggio anche per i tifosi: “Il pubblico? Avere un pubblico così ti spinge e ti dà quella carica in più per cercare di vincere fino all’ultimo secondo. Da quando sono qui ho già fatto due gare casalinghe e il pubblico ci ha sempre dato una mano nei momenti di difficoltà“.