L’esperienza negli USA e la rinascita con la Vis Pesaro: chi è Karlsson

L'attacante islandese ha già segnato 10 reti in stagione

Vis Pesaro Karlsson
22 Febbraio 2024

Gian Maria Abelli - Autore

Nella 27esima giornata di Serie C la Vis Pesaro ha avuto la meglio sul Pescara con un sonoro 4-0. Il secondo e il terzo gol sono stati segnati dal capocannoniere dei marchigiani Óttar Magnús Karlsson. L’attaccante classe 1997 ha già raggiunto la doppia cifra in questo girone B posizionandosi momentaneamente al quarto posto della classifica marcatori del girone. Questa continuità di marcature, l‘islandese non lo trovava da ben due anni quando giocava negli Stati Uniti.

Karlsson

Il ritorno al gol dopo quasi due anni

Prima di trovare la sua prima rete in campionato con la Vis Pesaro contro il Perugia, Karlsson era da quasi 730 giorni, ovvero “Quasi due anni” che non trovava il gol. Da quella rete in poi, l’islandese classe 1997 non si è più fermato. 10 reti in 16 presenze con i biancorossi. Il gol è ossigeno per gli attaccanti. L’astinenza durava dal settembre 2022. Distante nel tempo e nei chilometri. Si perchè l’ultimo gol siglato era a stelle e strisce, negli Stati Uniti, a Oakland, California. Quando giocava per l’Oakland Roots nella seconda serie del paese, club con il quale ha fatto esperienza in prestito dal Venezia.

Vis Pesaro Karlsson
Credit: Vis Pesaro

Gli inizi all’Ajax e il suo giro per il mondo

Karlsson è un viaggiatore. Partito dall’Islanda la prima tappa l’ha fatta in Olanda, sponda Ajax. Sui campi del “De Toekomst”, il quartier generale delle giovanili dell’Ajax, ha giocato con giocatori dal destino già scritto come De Ligt, Mazraoui e Van De Beek. Dopo due anni inizia di nuovo il suo viaggio. Si torna nelle proprie terre. Gira tutta la Scandinavia, Norvegia, Svezia e Islanda. Gol e prestazioni che attirano l’attenzione del bel paese. Il Venezia non vuole farsi scappare l’interessante attaccante islandese. Nel primo anno in Italia non gioca molto ma in soli 104 minuti in Serie B trova la sua prima gioia italiana. L’anno successivo il prestito sembra quasi scontato e così arriva la Serie C sulla sua strada. 19 presenze con il Siena e 2 reti. Non abbasta per convincere il Venezia a tenerlo.

Vis Pesaro Karlsson
Credit: Vis Pesaro

I numeri di Karlsson in stagione

Così inizia una nuova avventura, questa volta, però, lontano dall’Europa. Oakland lo accoglie a braccia aperte e lui ricambia con 19 reti in 30 presenze. Sembra il trampolino di lancio della sua carriera. Ecco quindi il ritorno in Italia a Francavilla. Qui il suo talento non spicca. Passa un anno intero senza segnare, che unito alla fine della stagione americana e all’inizio della attuale con la Vis diventano quasi due. Ma i biancorossi decidono comunque di dargli un’opportunità. All’inizio fatica ma il resto è storia. Dopo il gol contro il Perugia che lo ha sbloccato, Karlsson non si è più fermato. I marchigiani si affidano ai sui gol per mantenere la Serie C. Momentaneamente ha segnato quasi un terzo dei gol totali della squadra 10 su 31. Bottino che vuole sicuramente incrementare per sognare anche i playoff.