Vladimiro Falcone, dalla gavetta in C all’esordio in Serie A contro l’Inter

Il portiere scuola Sampdoria è pronto per il debutto in massima Serie con la maglia del Lecce

13 Agosto 2022

Redazione - Autore

È un giorno speciale per Vladimiro Falcone, il primo di una nuova grande avventura. Dopo tanti anni di gavetta il portiere romano scuola Sampdoria è una certezza. Debutterà in Serie A con la maglia del Lecce, che ha puntato su di lui per la stagione 2022/2023. Il viaggio inizia stasera, 13 agosto 2022, contro l’Inter di Romelu Lukaku.

Gli anni più duri fino alla svolta: la storia di Falcone

Crederci sempre e non mollare mai, neanche quando le speranze sembrano essersi esaurite. È quello che negli ultimi anni deve essere sicuramente passato molte volte per la testa di Vladimiro Falcone. Il portiere scuola Samp è uno di quei ragazzi a cui non manca lo spirito di sacrificio: fino a cinque anni fa era il portiere di riserva del Livorno in Serie C. Poi un po’ di continuità con il Gavorrano e l’anno successivo la chance per una stagione da titolare: con la Lucchese, sempre in Serie C, 40 presenze e 13 clean sheet.

Nel 2020/2021 il salto di categoria: 36 partite con il Cosenza in B. Lo scorso anno è stato quello della consacrazione. Il club blucerhiato ha creduto in lui e lo ha tenuto nella rosa, alle spalle di un ottimo portiere qual è Emil Audero. Quando l’ex Juve si è infortunato è toccato a Vladimiro infilarsi i guanti e realizzare i propri sogni: 10 presenze di livello così alto da mettere in dubbio la titolarità di Audero per il finale di campionato. Se n’è accorto anche il Lecce, neopromosso, che ha deciso di affidare a Falcone il compito di difendere la propria porta per tutta la stagione. Si parte stasera: al ‘Via del Mare’ (ore 20.45) sarà Lecce- Inter.

Falcone e la ‘benedizione’ di Bruno Fernandes: “Ti meriti quello che stai raccogliendo”

Vladimiro Falcone è alla Sampdoria da quando ha 16 anni. Ha girato l’Italia in prestito, in cerca di una maglia. Ne sa qualcosa uno dei tanti giocatori che, negli anni, Vladimiro ha visto passare dalle parti di Bogliasco. Probabilmente il più forte di tutti: il fuoriclasse portoghese Bruno Fernandes che, dopo la grande prestazione al ‘Meazza’ contro il Milan, nello scorso campionato, di Falcone ha scritto sui social commentandone un post: “Hai lavorato tanto e hai saputo aspettare il tuo momento in silenzio, sempre con umiltà. Ti meriti tutto quello che stai raccogliendo“. La ruota è girata, ora la parola passa al campo. 

A cura di Luca Paglialunga