Da Verona fino alla rete decisiva contro l’Avellino: Yeboah regala la semifinale alla Lucchese

Alla scoperta del classe 2002 di proprietà del Verona

15 Dicembre 2023

Alessandro Neve - Autore

La Lucchese accede alle semifinali di Coppa Italia Serie C. Nel quarto di finale tra Avellino e Lucchese, in scena mercoledì 13 dicembre, ad avere la meglio è stata la squadra di Gorgone. Nel prossimo turno i rossoneri affronteranno una tra Padova, Rimini e Pescara. La gara da dentro o fuori del Partenio-Lombardi costringe le due squadre a non scoprirsi troppo. Dopo i tempi regolamentari, la sfida prosegue ai supplementari e l’equilibrio che regnava sovrano cade. 1-0 Lucchese al 97′, la firma decisiva per i toscani scesi è di Philip Yeboah.

I numeri dell’attaccante ghanese

L’uomo partita del match del “Partenio Lombardi” è l’attaccante classe 2002. Yeboah fino a questo momento ha trovato poco spazio nello scacchiere di Gorgone. Se in campionato non ha avuto modo di mettere in mostra le sue qualità viste le sole 6 presenze fino a ora nel girone B, diverso è l’andamento in Coppa Italia Serie C. Il ghanese infatti ha giocato 4 partite con 2 gol e 1 assist, sempre da titolare. La prima rete nella sfida contro l’Arezzo del 3 ottobre, valida per il primo turno. Negli ottavi di finale contro la Juventus Next Gen invece decisivo con un passaggio chiave. La punta dei toscani, di proprietà del Verona, nasce nel settore giovanile scaligero. Dopo la stagione 2018/2019 in U17, dalla stagione successiva fa parte della Primavera gialloblù fino al suo passaggio al Mantova in prestito nel 2022. Con i biancorossi 30 presenze e 3 gol nel girone A, più 2 presenze e 2 reti in Coppa Italia Serie C. Ora nel presente di Philip c’è solo la Lucchese fino al termine della stagione, ma l’attaccante ha le idee chiare sul suo futuro.

credit: Foto Nucci

Yeboah: “Non potrei desiderare di meglio, mi piacerebbe restare”

L’attaccante della Lucchese si è lasciato andare a qualche dichiarazione ai microfoni de La Nazione dopo la partita contro l’Avellino. Tanti i temi toccati, a partire dallo scarso minutaggio trovato fin qui in campionato: “Bisogna prepararsi nel migliore dei modi e sapere cogliere l’occasione che ci viene messa a disposizione. Quando non giochi è difficile, ma bisogna sempre stare sul pezzo e provare a sfruttare tutti i momenti che ci capitano“. Parlando del rapporto con i compagni di squadra aggiunge: “I miei compagni sono davvero fantastici. Ma anche il mister e tutto lo staff tecnico è splendido. Non potrei desiderare di meglio“. Il ghanese spera che questo sia solo l’inizio e si fissa un obiettivo: “Voglio cercare di riuscire a fare sempre più minuti gara dopo gara e cercare naturalmente di dare il mio contributo alla squadra”. Infine, con il mercato che incombe, svela le sue intenzioni: “Mi piacerebbe molto rimanere alla Lucchese. Questa è una piazza molto importante. Mi sono trovato molto bene con tutti e vorrei poter continuare a giocare qui”.