Alcaraz-Zverev sospesa per invasione di api: il precedente in una partita del Pescara

Quanto venne sospesa Sampdoria-Pescara del 1993

15 Marzo 2024

Redazione - Autore

Ha fatto il giro del mondo l’interruzione del match di tennis tra Carlos Alcaraz e Sascha Zverev per invasione di api. Nella gara dei quarti di finale del Master 1000 di Indian Wells, poi vinta dallo spagnolo, uno sciame d’api ha invaso il campo, causando la sospensione forzata dell’incontro. Dopo due ore di disinfestazione da parte di uno specialista, con quasi 3500 api concentrate sulla spidercam sopra il campo, la partita è finalmente ricominciata. Tutto questo non senza conseguenze, con lo stesso Alcaraz punto dagli insetti. Ma questo episodio non è inedito, con un precedente anche nel mondo del calcio in un Sampdoria-Pescara del 1993.

Quel precedente in Sampdoria-Pescara del 1993

Mentre nel tennis era già accaduto nel 2022 nel torneo messicano di Guadalajara, nel calcio per trovare un precedente bisogna tornare al 1993. La partita in questione era Sampdoria-Pescara del 9 maggio. Partita di fine stagione a Marassi, con un Pescara già retrocesso in Serie B che affrontava la squadra allenata da Sven Goran Eriksson. In quel caso il primo tempo si giocò regolarmente e la partita venne interrotta solo al rientro in campo dall’intervallo.

Le api in questo caso erano concentrate appena dietro la porta di Gianluca Pagliuca, allora portiere della Sampdoria. Così il secondo tempo cominciò con 51 minuti di ritardo, necessari per rimuovere quello che era un vero e proprio alveare. Si riprese solo grazie all’intervento di un apicoltore, che rimase fino a fine partita dietro alla porta per assicurarsi che gli insetti non tornassero. Incontro che poi finì per 1-1 senza bisogno di nuove interruzioni.