Alessandria, sputi e cori contri i giocatori: multata la società

Arriva l'ammenda nei confronti della società

Alessandria Stadio Moccagatta
20 Settembre 2022

Redazione - Autore

Pesante multa nei confronti dell’Alessandria da parte del giudice sportivo di Lega Pro. La società viene multata per ciò che è avvenuto nella sconfitta interna contro la Reggiana, con vari problemi tra gli spalti dello Stadio “Giuseppe Moccagatta”. Protagonisti i tifosi, con gesti eccessivi nei confronti dei giocatori in campo.

Alessandria-Reggiana, cosa è successo?

Nel corso della partita i tifosi di casa hanno avuto comportamenti antisportivi. Nel comunicato si legge che alcuni sostenitori dell’Alessandria avrebbero inizialmente cercato di colpire ripetutamente con degli sputi alcuni dei giocatori avversari. Successivamente, spazio anche per insulti e cori abbastanza pesanti ritenuti fin troppo eccessivi da parte della giustizia sportiva. La società riceve una multa di 2000 euro.

alessandria

Gli altri verdetti

Non solo Alessandria, ma anche squadre di Serie C finiscono sotto l’occhio del giudice sportivo. Multato di 2000 euro anche il Taranto. Ricevono sanzioni anche altre squadre:

  • Catanzaro 1000 euro
  • Triestina 800 euro
  • Cesena e Giugliano 500 euro
  • Crotone 300 euro
  • Lecco, Reggiana e Vicenza 200 euro

Espulso con multa di 500 euro il dirigente del Gubbio Massimiliano Grilli, che ha insultato l’arbitro. Sanzioni anche agli allenatori. Lerda del Crotone multato di 1000 euro e squalificato per una giornata per aver bestemmiato. Stessa sanzione anche per Di Carlo, ma per aver comunicato con la squadra con un telefonino. Squalifica per tre giornate a Della Latta della Carrarese, due a Zamparo dell’Entella e una a Damian, Fili e Redolfi.