Trento, Baldini: “Vedo tante cose positive. Ora compatti e testa all’Alessandria”

L'analisi dell'allenatore dei padroni di casa

trento-silvio-baldini-cdc
1 Marzo 2024

Gennaro Del Vecchio - Autore

Nella conferenza stampa dopo la sfida contro la Pro Patria, l’allenatore del Trento Francesco Baldini ha puntato i riflettori sulla prestazione della squadra: “È difficile dire qualcosa a questi ragazzi dal punto di vista dell’impegno, però mi aspetto di più. Hanno importanti margini di miglioramento: penso ai tanti passaggi sbagliati da 1/2 metri”. Ma il Trento ha tanto da migliorare, e Baldini lo sa: “Dobbiamo essere più puliti e sbagliare meno passaggi. I miei ragazzi hanno sbagliato tanto, ma ci sono stati diversi errori da tutte e due le parti. Ho fatto due cambi alla fine del primo tempo perché immaginavo che il secondo tempo fosse così”.

Credit: Carmelo Ossanna – A.C. Trento 1921

Baldini: “A questa squadra manca pochissimo per essere migliore e andare in zona playoff”

Porta imbattuta, ma non solo: “È la terza da quando ci sono io che non prendiamo gol: vedo tante cose positive. Ho chiesto ai ragazzi di sognare, perché non mi piace stare in queste zone di classifica. Io sono uno ambizioso. Non sono soddisfatto del pareggio perché voglio che anche la squadra sia più ambiziosa. A questa squadra manca pochissimo per essere migliore e andare in zona playoff. Pasquato tra le linee ha fatto una buona partita. Ferri è uscito perché era stanco, era cotto, ma sta bene e non ha niente”.

Sulla sfida contro l’Alessandria Baldini punta sull’aspetto mentale: “In questi giorni se molliamo un centimetro e andiamo contro l’Alessandria leggeri prendiamo tanti schiaffi. Quando le squadre sono in difficoltà si compattano e non vogliono fare brutte figure, pertanto sarà complicatissima. Dobbiamo essere una squadra più ambiziosa”.