Le cose cambiano: verso Cesena-Virtus Entella quasi un anno dopo

Quasi 12 mesi fa finì 4-0 per i romagnoli. Da quel momento è arrivata una svolta

1 Marzo 2024

Giovanni Scialpi - Autore

“Le cose cambiano in continuazione”, canta Massimo Pericolo in “Lcc”, una frase che si rispecchia anche sui percorsi in campionato di Cesena e Virtus Entella. Due squadre che si affronteranno questa sera alle 20.45 per la ventinovesima giornata del girone B di Serie C. Una partita che, nella scorsa stagione, sembra aver sancito una svolta per entrambe le squadre, sia in positivo che in negativo. Oggi, una sfida ben diversa dall’anno scorso, almeno per quanto riguarda la classifica. Le cose son cambiate.

Cesena De Rose

Cesena, la svolta in positivo

La partita in questione è il 4-0 del Cesena ai danni della Virtus Entella del 14 marzo 2023. Quei 3 punti, arrivati dopo tre pareggi consecutivi, hanno segnato una svolta per la squadra romagnola, che da lì ha quasi sempre vinto. Nel finale di stagione sono arrivate sei vittorie e un pareggio, prima dell’eliminazione per mano del Lecco ai playoff. Forse erano solo un preludio di ciò che avremmo visto quest’anno: un Cesena dominante in campionato. La squadra di Domenico Toscano è prima in classifica, distante 12 punti dalla Torres seconda. Primato conquistato grazie a 22 vittorie e 5 pareggi, con ben 27 risultati utili consecutivi. L’unica sconfitta è arrivata nella prima giornata contro l’Olbia. Da quel momento la squadra di Toscano non ha più sbagliato nulla e ora vuole continuare la sua corsa verso il ritorno in Serie B. Il primo ostacolo delle 10 partite ancora da giocare è proprio l’Entella, contro cui Toscano sarà in piena emergenza. Non ci saranno – o quantomeno non partiranno dall’inizio – Pisseri e Silvestri, out per influenza. Sicure le assenze degli infortunati Corazza, Saber, Pieraccini e Giovannini. Se, quasi un anno fa, lo scontro diretto contro i liguri segnò una svolta, questa volta deve essere un passo in più verso il traguardo.

Virtus Entella, dal sogno Serie B al limbo tra playoff e playout

Non gode della stessa situazione l’Entella, che si trova in una posizione molto lontana dal secondo posto che ancora occupava nella scorsa stagione a questo punto del campionato. Ora è dieci posizioni più in basso, al 12° posto con 34 punti. Da quella sconfitta, i biancocelesti hanno perso la Serie B quando sembrava a un passo dopo aver conquistato il primo posto, prima delle difficoltà di questa stagione. Solo dodici le vittorie da quel momento, oltre all’esonero di Volpe all’inizio di questa stagione. Vittoria che ora manca da più di un mese: l’ultima è stata quella del 7 gennaio per 1-0 contro l’Ancona. Il sogno Serie B, vissuto l’anno scorso, sembra per ora un lontano ricordo. Adesso la squadra si ritrova in un limbo, tra zona playoff e zona playout, a due punti di distanza dalla prima e cinque sopra alla seconda. Fabio Gallo ha detto alla vigilia della partita coi bianconeri:Andiamo a Cesena cercando di fare il massimo. I chiavaresi vanno alla ricerca della continuità perduta e chissà che un anno dopo Cesena-Entella non rappresenti una nuova svolta.