Dai successi con la Fiorentina di Aquilani all’interesse della Vis Pesaro: la storia di Egharevba

L’attaccante è seguito dai marchigiani

12 Luglio 2022

Redazione - Autore

Dopo l’arrivo di Sassarini in panchina, la Vis Pesaro sta lavorando sul mercato per rinforzare la rosa. L’obiettivo dei marchigiani è quello di puntellare l’attacco e l’ultima idea in tal senso è Destiny Egharevba, attaccante classe 2003 protagonista nell’ultima stagione con la maglia della Fiorentina Primavera.

La carriera di Egharevba

Dopo gli inizi nelle giovanili del Chievo Verona, Destiny passa alla Fiorentina proprio nella scorsa estate. Qui trova l’ambiente ideale per la sua crescita, sotto la guida dell’ex giocatore di Livepool, Juventus e Roma Alberto Aquiliani, che punta su di lui. Una fiducia che viene ripagata con prestazioni e giocate. Il classe 2003, infatti, è uno delle punte di diamante della stagione dei toscani. Il bilancio complessivo è di 26 presenze e 5 gol. Quando sente Milano, Egharevba si esalta: dei 5 gol totali, quattro li ha messi a segno contro Milan e Inter. Tre contro i rossoneri di Nasti tra campionato e Coppa Italia e uno contro i nerazzurri allenati da Chivu con Casadei e Carboni in campo.

Credit: Martina Cutrona

La scorsa stagione, inoltre, gli ha regalato anche i primi trofei della sua carriera. Una Supercoppa Italiana vinta ai rigori nel derby contro l’Empoli e una Coppa Italia contro l’Atalanta nello scorso maggio. Una partita importante per la Fiorentina ed Egharevba che quel giorno, prima della partita, ha appeso un cartello nello spogliatoio vicino alla sua maglia. Il messaggio era: “Per fare la storia”. Ed è stata fatta dato che la Fiorentina Primavera ha vinto la settima Coppa Italia e la quarta consecutiva, unica squadra a avere una striscia di vittoria così continuativa nella competizione. 

Le convocazioni in prima squadra e l’interesse della Vis Pesaro

La maglia viola, inoltre, gli ha regalato anche due convocazioni in prima squadra. Vincenzo Italiano, infatti, lo ha chiamato in occasione delle sfide contro Spezia, Juventus e Sassuolo. Un atto di fiducia che non dimenticherà, anche se non è riuscito ad esordire. Le prestazioni dell’ultima stagione, hanno attirato l’attenzione della Vis Pesaro, come già detto. Il ruolo naturale di Egharevba è quello di una prima punta, ma può essere schierato anche come esterno d’attacco o seconda punta.

Italiano Fiorentina

Il diciannovenne, inoltre, è dotato di un grande velocità e potenza. Due elementi che sfrutta al meglio per dialogare negli spazi stretti con i compagni e attaccare la profondità. Caratteristiche che ben si adattano al 3-5-2 di Sassarini. Lui, invece, eventualmente dovrà cercare di ambientarsi nella nuova categoria per dimostrare il proprio valore. Un obiettivo non facile da raggiungere, ma necessario per la crescita.

A cura di Giusy Citera

Credit Photo: Martina Cutrona