Foggia, Cudini: “Vittoria Benevento? Mi sembra eccessivo, sarebbe stato giusto un pareggio”

L'allenatore rossonero commenta la sconfitta contro il Benevento per 1-0.

3 Marzo 2024

Alessia Albani - Autore

Il Foggia di Mirko Cudini, dopo tre successi di fila, perde in casa del Benevento per 1-0. La formazione di Auteri conquista i 3 punti grazie al gol di Lanini al minuto 55. Nonostante il risultato negativo l’allenatore rossonero è comunque contento della prestazione dei suoi ragazzi. Nella conferenza stampa post partita ha ripercorso tutti gli avvenimenti del match oltre alla situazione in classifica. Di seguito le sue dichiarazioni.

Credits: Foggia/Antonellis

Foggia, Cudini: “Faccio i complimenti ai miei per come l’hanno affrontato la sfida

Nonostante la sconfitta l’allenatore è comunque contento della prestazione della sua squadra e commenta così in conferenza stampa post partita: “Sono molto soddisfatto della prova dei miei ragazzi, come personalità voglia nonostante le difficoltà che avremmo potuto incontrare contro una squadra di grossa qualità. Abbiamo avuto coraggio personalità nel fare, ci è mancata la zampata per poter far gol, all’inizio e alla fine. Il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio: in queste partite così c’è chi fa gol e riesce a portare a casa i punti e c’è chi come noi ci prova fino alla fine ed esce con zero punti, con rammarico. I miei hanno fatto un’ottima prestazione: non portiamo punti a casa, è vero ed è forse la cosa che conta di più in questo momento, ma faccio i complimenti ai miei per come l’hanno affrontata e soprattutto per quello che hanno messo in campo. Non incontreremo sempre il Benevento, la prestazione oggi è stata altamente positiva. Dobbiamo essere in alcuni frangenti molto più incisivi davanti. La scelta a volte non è sempre quella giusta per poter mettere il compagno nelle condizioni migliori, su questo dobbiamo migliorare e l’ho detto ai ragazzi. Ci vogliono in più lucidità qualità, perché poi fanno la differenza e perché è bastata un’occasione per poter prendere gol. Dobbiamo essere molto più lucidi collaborativi in zona gol“.

foggia millico
Credit: Calcio Foggia 1920

Cudini: “Il Benevento può mettere in difficoltà la Juve Stabia

L’allenatore si è soffermato anche sul Benevento e dichiara: “Il Benevento con la rosa a disposizione e col periodo positivo che sta passando può mettere seriamente in difficoltà la Juve Stabia. Il vantaggio della Juve Stabia è importante ma il campionato è ancora lungo, quindi credo abbia tutte le carte in regola. Se poi riesce a portare a casa partite come quella di questa sera, in cui riesce a concretizzare la minima occasione, sicuramente può dare fastidio fino alla fine. Tra andata e ritorno abbiamo fatto due ottime partite: all’andata al 94′ abbiamo preso una traversa. In due partite abbiamo portato via un punto e due ottime prestazioni, questo fa capire le dinamiche delle grosse squadre. Dire che oggi il Benevento abbia vinto meritatamente mi sembra eccessivo, forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, però poi dopo chi vince riesce a giustificare meglio le situazioni. Noi portiamo a casa un grosso rammarico, ma una grossa prestazione“. Cudini si è soffermato anche sull’allenatore avversario Auteri dichiarando: “Non è successo nulla di particolare tra di noi, cose che capitano durante una partita. Non è nelle nostre corde perdere tempo, la questione si è chiusa là“.

Calcio Foggia / Varo – Antonellis

“Bolsius migliorato tanto, Odjer ha preso una botta alla testa”

A conclusione l’allenatore rossonero si è soffermato anche sui singoli. Su Bolsius, che ha allenato sia lo scorso anno ad Andria che nel 21/22 a Campobasso ha detto: “Si tratta di un calciatore tecnicamente e qualitativamente importante, deve fare uno step per imporsi nel calcio italiano. È migliorato molto e questa esperienza in una squadra dove c’è alta competizione può servirgli. Ha qualità che vanno oltre la categoria, deve dimostrarle e metterle in pratica. Sulla prematura uscita dal campo di Moses Odjer, invece, si è così espresso: “Ha preso una botta alla testa, non era tanto lucido. E’ andato in ospedale per degli accertamenti, speriamo non sia nulla di grave“.