Favola Giana: rendimento da top con il monte ingaggi più basso della C

La squadra biancazzurra vola in classifica con il monte ingaggi più basso della Serie C

Giana Erminio
28 Dicembre 2023

Redazione - Autore

La Lega Pro ha reso noti i monte ingaggi di tutte le 60 società facenti parte della terza serie del campionato italiano e da essa si nota un dato che spicca in particolare. La neopromossa Giana Erminio è la squadra che spende di meno – appena 636.234 euro. Ha, però, lo stesso rendimento ed una miglior posizione in classifica rispetto alla squadra con il monte ingaggi più alto: il Benevento9.691.782. Poca spesa e massima resa, quindi, per il club di Oreste Bamonte. Ma andiamo a vedere tutti i dati del “miracolo” Giana Erminio.

Giana Erminio
Credit: Giana Erminio

Giana Erminio: 30 punti e quinta posizione nel girone A

Un girone d’andata da sogno per la squadra guidata da Andrea Chiappella, attualmente il secondo allenatore più giovane in Serie C, dietro solo ad Alessandro Formisano del Perugia. I biancazzurri hanno collezionato 30 punti in 19 partite, frutto di 9 vittorie, 3 pareggi e 7 sconfitte. Vantano il quarto miglior attacco del girone, 29 gol, messi a segno e, soprattutto, si trovano in quinta posizione con 30 punti all’attivo. In un girone A dominato da Mantova, Padova e Triestina, la Giana si trova solamente a due punti dalla “prima delle umane”: la Pro Vercelli, quarta a quota 32. Proprio in base a questi dati si può, quindi, affermare come ci siano davvero poche squadre in grado di avere un rapporto spesa/resa pari o migliore della Giana Erminio. Tra queste vanno citate la Juve Stabia e la Torres, che spendendo cifre assolutamente ”normali” stanno ottenendo risultati molto importanti. I campani dominano il girone C con un monte ingaggi appena superiore al milione e mezzo di euro, considerando anche i premi contrattuali – 1.682.983. I sardi invece sono secondi, ad appena due punti dalla vetta del girone B, con appena 1.218.066 di monte ingaggio.

Credit: Giana Erminio

Bomber Fumagalli guida un attacco da sogno

Ma torniamo alla Giana. Quali sono i segreti di questa società, alla sua nona presenza nel campionato di Serie C? Cosa le permette di avere una dei miglior rendimenti dell’intera Lega Pro confrontandola alla spesa effettuata? Come già accennato nella formazione di Chiappella spicca il reparto offensivo, il quarto migliore del campionato. Esso è guidato da Tommaso Fumagalli. L’attaccante classe 2000, a Gorgonzola già dalla scorsa stagione, ha messo a segno 11 reti. Meglio di lui nella terza serie del campionato italiano solo Jacopo Murano del Picerno, a quota 13. Numeri da favola per il 23enne. Oltre a lui, tutto il reparto offensivo funziona a meraviglia. Anche il suo compagno, Maguette Fall ha siglato 7 gol e confezionato 2 assist in 19 partite. Sono loro, perciò a guidare il sogno della Giana Erminio: una realtà splendida, pronta ad occupare un posto sempre più importante nel campionato di Serie C.