Juve Stabia, Pagliuca: “Con Erradi nulla di eclatante, Avellino grande squadra ma noi siamo un osso duro”

Le parole in conferenza dell'allenatore dei gialloblù

12 Gennaio 2024

Redazione - Autore

Aria di derby. Prima contro quarta, a separarle 6 punti in classifica. La Juve Stabia vuole riprendere la sua marcia dopo il mezzo passo falso dello scorso turno contro il Monterosi. Da 2-0 a 2-2 in quei folli minuti finali, quando la terza vittoria consecutiva sembrava ormai in pugno. Ad attenderla c’è la trasferta al Partenio contro l’Avellino di Michele Pazienza, reduce da due successi di fila. L’ultimo in particolare con un roboante 0-5 in casa del Latina. I gialloblù vogliono tornare alla normalità e in particolare Guido Pagliuca. In attesa dell’esito del ricorso d’urgenza avanzato dalla società per la squalifica di tre turni al suo allenatore, Pagliuca ha chiarito in conferenza stampa l’episodio e presentato il derby campano.

pagliuca allenatore siena
Credit Lucchese 1905

Juve Stabia, Pagliuca: “A Erradi ho tirato solo uno scappellotto, ho profondo rispetto del mio gruppo”

La vigilia del derby campano sembra esser stata serena in casa gialloblù, vista anche la cena di squadra mercoledì sera. Presenti il presidente Langella e tutto lo staff, a dimostrazione dell’unità di intenti. Pagliuca in conferenza stampa cerca di spiegare quanto successo: “Voglio chiarire l’accaduto perchè non c’è stato nulla di eclatante. C’era delusione in tutti, vedevo facce tristi. Ci siamo incrociati con Erradi, gli ho detto di rientrare nello spogliatoio con la serenità di sempre. Gli ho rifilato uno scappellotto, lo stesso di Picerno quando gli feci i complimenti per la prestazione. E’ un ottimo ragazzo. Ho profondo rispetto del mio gruppo, c’è qualcosa di magico tra noi altrimenti non saremmo primi. Dispiace sia stata interpretata diversamente, se volevo suonargliele non lo avrei di certo fatto davanti la porta dei commissari.”

“Sarà un derby difficilissimo, il pareggio con il Monterosi può averci fatto bene”

Sulla forza dell’Avellino di Pazienza l’allenatore gialloblù non ha dubbi: Sono una grande squadra, sarà una partita difficilissima. Ma anche noi siamo un osso duro per tutti. Dopo martedì eravamo demoralizzati, poi siamo stati insieme e ho rivisto l’empatia di sempre. Sono convinto che ci riprenderemo e che sarà una grande sfida. Poi vedremo alla fine quale sarà l’epilogo”. Nessun indisponibile tra le fila della Juve Stabia, rientra anche Romeo. Pagliuca dovrebbe ripresentare lo stesso undici partito contro il Monterosi: “Un pareggio quasi salutare, eravamo tornati dalle feste forse con meno umiltà. Può averci fatto bene.”