Catanzaro, che attesa per Monopoli: tanti tifosi pronti a partire anche senza biglietto

Catanzaro
15 Maggio 2022

Redazione - Autore

Il Catanzaro è pronto a rituffarsi in campo per inseguire il sogno della Serie B. La squadra di Vivarini, ferma dal 24 aprile scorso (0-3 sulla Vibonese all’ultima giornata) ai quarti di finale dei playoff se la vedrà contro il Monopoli. Andata martedì 17 maggio alle ore 20.30, il ritorno sabato 21 alle 18.30. Dopo il secondo posto conquistato in campionato alle spalle del Bari (67 punti in 36 gare), l’obiettivo è quello di andare fino in fondo. Ci cedono tutti, soprattutto i tifosi.

Vivarini, l’allenatore del Catanzaro

Catanzaro, per Monopoli settore ospiti sold out

Per questo i biglietti destinati al settore ospiti sono stati letteralmente polverizzati nel giro di due ore. Non è rimasto niente dei 500 tagliandi messi in vendita dal Monopoli, che in stagione ha battuto il Catanzaro sia all’andata che al ritorno. Servirà dunque l’appoggio della propria gente per la squadra di Vivarini, che potrebbe contare su un seguito molto più ampio rispetto alla capienza del Vito Simone Veneziani (che di suo non contiene più di 4mila persone) per quanto riguarda i sostenitori della squadra ospite.

Lo stadio del Monopoli

In tanti pronti a partire senza biglietto

Potrebbero essere in tantissimi a muoversi verso Monopoli per sostenere il Catanzaro anche senza biglietto. Addirittura 2000 i tifosi che invaderebbero Monopoli nonostante sprovvisti del tagliando d’ingresso. Segno di una passione incontenibile, che ha ricaricato le pile in questo (quasi) mese senza partite dopo la fine della stagione regolare. Nella speranza che quella a eliminazione possa regalare la gioia più grande di tutte. Intanto i due club hanno pubblicato un comunicato per invitare tutti all’ordine: “La S.S. Monopoli 1966 e l’US Catanzaro 1929 invitano i propri tifosi a non recarsi allo stadio Vito Simone Veneziani sprovvisti di titolo d’accesso in occasione della partita Monopoli-Catanzaro, in programma martedì 17 maggio a Monopoli, per evitare disordini nella gestione dell’ordine pubblico – si legge -Entrambe le società sperano, inoltre, che le due sfide che oppongo biancoverdi e giallorossi siano vissute dalle tifoserie come una vera festa di sport, pur nella consapevolezza dell’importanza della posta in palio“.