Tre rigori parati su tre concessi: la specialità dei portieri della Pro Sesto

pro sesto del frate
16 Ottobre 2023

Redazione - Autore

Dopo i due diciassettesimi posti a cavallo tra il 2020 e il 2022, la Pro Sesto ha concluso la scorsa stagione in quarta posizione. Nell’annata corrente, il club di Sesto San Giovanni ha messo a referto 9 punti in 8 partite. I biancocelesti non perdono in campionato dalla sfida con l’Arzignano del 24 settembre e nell’ultimo turno hanno fermato il Padova capolista sul punteggio di 1-1. Nella sfida contro i veneti, si è messo in risalto Federico Botti, portiere della squadra di casa che ha parato un rigore a Bortolussi al nono minuto. L’estremo difensore classe 2002, ha fatto la sua prima apparizione stagionale contro il Novara subentrando a Del Frate. Il portiere titolare è dovuto uscire per infortunio e il collega più giovane è stato bravo ad imitarne le gesta parando il terzo rigore su tre battuti contro la Pro Sesto.

Botti e Del Frate, la porta della Pro Sesto è in buone mani

Infatti, il portiere ex Monza è diventato un vero specialista nel neutralizzare gli attaccanti dagli undici metri. In sole 8 apparizioni stagionali, Botti e Del Frate sono stati in grado di negare il gol su rigore per ben 3 volte, salvando il 100% dei tiri dal dischetto concessi. A monte di questa situazione particolare, non può che esservi uno studio molto accurato e un allenamento meticoloso in questa specialità. Chiedere ai vari Maggio e Parigi, rispettivamente di Pro Vercelli e Arzignano, per averne ulteriore conferma.