Simone Rabbi, il Bologna con Mihajlovic e il prestito a Piacenza: chi è il giovane attaccante della Spal

L'ex Piacenza è stato decisivo nel match contro il Parma

19 Dicembre 2022

Redazione - Autore

Decisivo e determinante. Due aggettivi, e non gli unici, da accostare al nome di Simone Rabbi. L’attaccante, classe ’01, dopo l’esperienza in Lega Pro con la maglia del Piacenza, ha portato le sue qualità in Serie B con la Spal. Il giovane attaccante non delude le aspettative dell’allenatore Daniele De Rossi e infatti, proprio ieri nel match contro il Parma, basta una rete di Rabbi per portare a casa tre punti fondamentali. Fisicità, talento e la voglia irrefrenabile del gol. Nella sua prima e unica esperienza in Serie C, vissuta da protagonista, non si è risparmiato: 33 presenze, 5 gol all’attivo e 2 assist. Un sogno che nasce dal Bologna con Sinisa Mihajlovic, si sviluppa a Piacenza e continua a crescere nel campionato di Serie B.

Simone Rabbi, dalle giovanili del Bologna fino all’esordio in Serie A

A soli 9 anni inizia la sua esperienza nel Bologna e, a suon di gol, Simone Rabbi vive tutta la trafila delle giovanili. Il talento e la voglia di arrivare sempre più in alto sono caratteristiche che non sfuggono a Sinisa Mihajlovic. L’allenatore serbo ci crede e decide di dargli una chance in una partita tutt’altro che banale. Il 5 dicembre 2020, per l’attaccante, è il giorno dell’esordio in Serie A contro l’Inter. Un posto più che meritato che Sinisa decide di concedergli altre volte in quella stagione: Simone assapora il calcio dei grandi anche contro Spezia, Udinese e Genoa.

Il prestito nel Piacenza

Pochi minuti con il Bologna e Simone decide di andare a giocare con continuità in Serie C. Per il salto di qualità la scelta è il Piacenza, considerata dal classe ’01 la piazza ideale per continuare a maturare sotto ogni punto di vista. Dal suo arrivo, l’attaccante è immediatamente parte integrante del progetto giocando quasi tutte le partite di campionato, fatta eccezione per quattro match in cui a tenerlo fuori è stato un infortunio alla caviglia. Il suo prestito in biancorosso è stato coronato da assist e gol, di cui l’ultimo decisivo nella gara contro il Sudtirol. Un’esperienza quella con il Piacenza che ha sicuramente contribuito alla crescita calcistica dell’attaccante.

Rabbi, la rete decisiva contro il Parma e il pensiero a Mihajlovic

La carriera di Simone Rabbi ora prosegue nella Spal. Fin da subito ha dimostrato il suo gioco determinante: la prima marcatura in Serie B, contro il Bari, è stata cruciale per il pareggio finale e per evitare il ko alla sua squadra. Carattere e spirito di sacrificio che vengono ripagati da emozioni come quelle provate ieri contro il Parma. Il suo pensiero a fine partita, ai microfoni di DAZN, non può che andare a Mihajlovic: “A Sinisa devo molto, ha realizzato il mio sogno quando mi ha fatto esordire in Serie A. Una persona trasparente, forte e buona. Mi stringo attorno alla sua famiglia e mando un abbraccio forte. Posso solo ringraziarlo per tutto quello che ha fatto per me”. Il ricordo di chi ha creduto in lui fin dal principio. Una scelta, quella di Sinisa, che si sta confermando quella giusta.

A cura di Ylenia Cucciniello