Taranto, regalo speciale al tifoso Carmine: invito all’allenamento dopo l’appello disperato

La splendida iniziativa del club

16 Febbraio 2024

Manuele Nasca - Autore

Una giornata diversa. Speciale, è dire poco. Carmine, l’anziano tifoso del Taranto che è diventato virale in queste ore, ha vissuto un sogno. Il suo appello ha colpito i cuori dei tifosi rossoblù e la società non è rimasta indifferente. All’allenamento il club ha pensato di invitarlo e lui non ha ovviamente rifiutato. “Non mi resta molto da vivere, voglio che i mi colori giochino ancora allo Iacovone, altrimenti vi maledirò”, aveva detto ai microfoni di Antenna Sud. La conversazione si era chiusa poi con le sue lacrime. Lo sfogo, fa riferimento alla possibilità che la sua squadra del cuore possa giocare per due anni ad oltre 400 chilometri di distanza (al Gaetano Bonolis di Teramo), a causa del restyling previsto allo Iacovone per i giochi del Mediterraneo.

Credit foto: Antenna Sud

Sorpresa speciale in allenamento: Carmine raggiunge il Taranto 

Un appello disperato, ma non vano. Il Taranto ha sentito e ha deciso di invitare l’84enne proprio allo Iacovone, dove era prevista la seduta d’allenamento. Foto con il gruppo squadra, un pallone in mano e uno sguardo incredulo. Seguo il Taranto da 75 anni e non ho mai perso una partita, aveva detto. Accanto a lui Ezio Capuano, allenatore dei pugliesi, e attorno tutta la squadra. Il video aveva fatto il giro del web in poche ore. Il futuro non dà garanzie, ma il presente dice che la squadra rossoblù potrà contare su un tifoso speciale. Pronto a tutto, pur di non vedere lontano il Taranto, la squadra che segue da bambino.