Striscione contro la squadra: la contestazione dei tifosi del Vicenza

Il racconto di quanto accaduto all'arrivo del pullman

vicenza tifosi
23 Dicembre 2023

Redazione - Autore

Buon Natale mer**“: con questo striscione i tifosi del Vicenza hanno accolto il pullman della squadra all’arrivo al Menti. Non un bel clima, quindi, prima della sfida contro l’Alessandria, poi vinta 1-0. Match che ha sancito anche l’inizio dell’avventura sulla panchina biancorossa di Stefano Vecchi. Quest’ultimo, in settimana, ha preso il posto di Aimo Diana, esonerato dopo la pesante sconfitta del Vicenza a Trento.

Vicenza, rendimento insufficiente: il motivo della contestazione

Lo striscione è frutto di una stagione finora nettamente al di sotto delle aspettative. Il Vicenza ad inizio stagione era vista come una delle principali candidate alla promozione diretta. Dopo l’ultima partita del suo 2023, invece, è a quota 29 punti a -18 dalla vetta, occupata dal Mantova. Per questo la società ha deciso di effettuare un cambio di guida tecnica e di affidarsi a Vecchi. Ora, però, è chiaro serva un segnale sul campo e questo gesto dei tifosi è estremamente indicativo. Contro l’Alessandria è arrivato il successo che ha aperto in modo positivo l’avventura di Vecchi sulla panchina del Vicenza. “Abbiamo lottato su ogni pallone. La passione che hanno i tifosi dobbiamo meritarcela e purtroppo in questo momento sono delusi, lo sappiamo, sono delusi anche i ragazzi, si aspettavano una stagione diversa e quindi dobbiamo cercare di svoltare di fare in modo che attraverso le vittorie, ma anche le prestazioni il pubblico possa seguirci, posso venire allo stadio contento di vedere la squadra. Oggi abbiamo portato a casa una vittoria importante ed è il primo passo, poi dobbiamo fare qualcosa, ripeto, per meritarci la passione dei tifosi che giustamente sono delusi” , le sue parole in conferenza stampa.