Cerignola, il ds Di Toro: “Resto qua. Pazienza? Va rispettato”

Le parole del direttore sportivo gialloblu

14 Giugno 2023

Redazione - Autore

Il ds dell’Audace Cerignola Elio Di Toro resta. Il contratto è valido fino al 2026 e c’è volontà di rispettarlo. C’è ancora tanta voglia di dimostrare e di “crescere insieme”: portare i cerignolani dove meritano. A confermarlo è stato il diretto interessato a Telesveva. Il ds ha parlato anche dell’ex allenatore Michele Pazienza e di quella che sarà la nuova guida sulla panchina cerignolana, oltre che del futuro di alcuni componenti della rosa.

Di Toro: “Mai stata in discussione mia permanenza”

Il ds dell’Audace Elio Di Toro ai microfoni di Telesveva ha confermato la sua permanenza: Resto a Cerignola, non c’è mai stata discussione sul tema. Ho scelto tre mesi fa di sposare il progetto Audace e andrò avanti qui. Ho un contratto fino al 2026. Voglio dimostrare che tutto quello che abbiamo fatto quest’anno ha un senso e che vogliamo continuare a crescere”.

Pazienza

Di Toro: “La scelta di Pazienza va rispettata. Sul prossimo allenatore…”

Il dirigente ha commentato anche quanto fatto da Michele Pazienza, esprimendosi anche su quello che sarà il successore di quest’ultimo: “Michele ha fatto un percorso straordinario e i numeri parlano per lui. Lui ha ritenuto di fare delle considerazioni e vanno rispettate. Ha deciso di fare un cambiamento per motivi personali ed è giusto che faccia altro. Il prossimo allenatore? Mi hanno fatto tanto piacere le parole del presidente, che ha spiegato che la scelta spetta a me. Sceglierò chi ha le motivazioni giuste per il nostro progetto. Il nostro percorso sarà quello del sacrificio, dello spirito giusto. Dobbiamo fare le cose per bene. L’ideale sarebbe chiudere il rapporto con Pazienza e poi annunciare il nuovo allenatore. Sono stati fatti tanti nomi ma mi sento di dire che sceglierò chi ha la fame di dimostrare e sudare la maglia. Un profilo esperto o una novità? Farò una scelta orientata alla voglia di mettersi in gioco di chi sceglierò”.

Credit Audace Cerignola

Di Toro: “Capomaggio, Achik e Malcore: vi dico tutto”

Infine, il ds Di Toro ha analizzato quello che potrebbe essere il futuro di alcuni giocatori in forza ai gialloblu: “Achik e Capomaggio in partenza? Malcore resta? Prima di parlare di giocatori dobbiamo fare un altro tipo di ragionamento. Prima serve il nuovo allenatore. Dobbiamo consolidare questa società nella categoria e renderla sempre più completa. Achik ha fatto bene e per me deve continuare a crescere, un’altra stagione da noi potrebbe fargli solo bene. Se poi arriva chi ci fa un’offerta gratificante, è giusto che la società la valuti. Malcore ha ancora un contratto, non vedo problemi. La linea è quella di mantenere gli equilibri economici e tecnici”.