Taranto, Capuano: “Punto d’oro. Rigore? Al limite del vergognoso”

Le parole dell'allenatore

capuano taranto
12 Febbraio 2024

Carmine Rossi - Autore

Un punto a testa per Audace Cerignola e Taranto. Finisce senza reti il derby della 25^ giornata del girone C, con Capuano che si dice soddisfatto al termine del match: “Per noi è un punto d’oro, per il valore dell’avversario e per quanto ha fatto il Cerignola in mezzo al campo”.

Capuano: “Rigore? Al limite del vergognoso”

Il rigore per i padroni di casa sbagliato da Malcore poteva cambiare le sorti del match: “Il rigore era al limite della vergogna. Portiamo a casa un grandissimo risultato, nonostante le grandi difficoltà“. Le stesse dovute anche alle scelte di formazione: “Avevamo tante assenze, prima della partita non le diciamo mai per non creare alibi ma ci mancavano tanti ragazzi e altri erano al limite. Eravamo in difficoltà ma abbiamo fatto un ottimo primo tempo, poi siamo stati un pizzico fortunati perché il Cerignola ha fatto qualcosa in più di noi. Nella ripresa, nel loro momento migliore, abbiamo cambiato abbassando Calvano e inserendo il terzo centrocampista per ricompattarci“.

credit: Taranto FC

“Miceli perfetto”

Qualche parola anche sui singoli: “Più di quello che abbiamo fatto in avanti, non potevamo fare. De Marchi è entrato benissimo, Vannucchi ha fatto una prestazione ottima mentre Miceli è stato al limite della perfezione. Faccio anche i complimenti anche ad Enrici, perché non aveva continuità e ha fatto una grande prova su un campo così difficile“.